Con l’arrivo della primavera 2018, Niantic ha deciso di introdurre le ricerche, due nuove opportunità uniche per catturare Pokémon rari, leggendari o potenti, e al tempo stesso fare incetta di bonus di vario tipo e punti esperienza. Scopriamo di seguito come funziona il nuovo sistema.

Pokemon GO – Ecco le Ricerche del Professor Oak

Con questo nuovo aggiornamento (30/03/2018) Niantic ha integrato i bonus quotidiani legati alla prima cattura di un Pokémon e al primo Pokéstop visitato con le cosiddette ricerche, nuove opportunità da completare eseguendo una serie di azioni, e senza alcuna scadenza.

Per accedere al pannello delle Ricerche è necessario tappare sull’icona del binocolo, posta sopra l’anteprima dei Pokémon nelle vicinanze (nell’angolo in basso a destra).
La schermata di apertura ci mostra un percorso composto da 6 tappe finalizzato al raggiungimento di una misteriosa ricompensa: si tratta di una sorta di “premio fedeltà” che premia l’impegno.
Nella parte inferiore, invece, abbiamo due schermate riferite alle ricerche e agli obiettivi in corso.

Ricerche sul campo

Ad ogni Pokéstop visitato verrà sbloccata una ricerca sul campo, fino ad un massimo di 3 ricerche attive contemporaneamente, con possibilità di rimuovere quelle che non vi vanno particolarmente a genio.
Le sfide disponibili sono le più disparate, tra cui: cattura di determinati Pokémon e/o di specifici tipi, vittoria di un raid e così via. Analogamente, anche le ricompense sono varie, tra cui Polvere di Stelle e Pokémon misteriosi (con livello di rarità variabile).

Ricerche speciali

In questo pannello finiscono i 3 obiettivi necessari per completare ogni step della missione assegnata dal Professor Oak. Le azioni da compiere sono più onerose rispetto a quelle delle ricerche sul campo, ma in cambio avremo punti esperienza per ogni obiettivo portato a termine e ottime ricompense finali (tra cui le incubatrici, sempre utili).

Alla fine del percorso, come detto, avremo la possibilità di catturare un Pokémon raro o leggendario, tra cui Mew, annunciato proprio con questo nuovo aggiornamento. Il Pokémon sarà arruolabile con lo 0% di fuga e il 100% di cattura: insomma, una ricompensa che non vi potrà scappare! Il rovescio della medaglia, però, consiste nell’impossibilità di schierarlo in Raid e in palestra.

Progressi delle ricerche

Come anticipato, nella parte superiore del pannello Ricerche trova spazio il menu Progressi delle ricerche, composto da 7 tappe. Si tratta dello stesso meccanismo usato per la catena di 7 bonus quotidiani in successione (visita di un Pokéstop o cattura di un Pokémon) ma stavolta è legata al completamento di una ricerca e non serve mettere insieme un filone continuato. Ciascuna tappa può essere “timbrata” completando una ricerca sul campo al giorno. La ricompensa è un pacco misterioso contenente diversi elementi, tra cui oggetti misteriosi e comparsa di un Pokémon specifico.

Guida strategica

Se vuoi addentrarti nell’avventura di Pokémon GO e scoprirne i misteri e le sfaccettature, consulta la Guida Strategica by Nextgentech.it!

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.