La famiglia di router Fritz!Box è ormai riconosciuta come il top di gamma del networking domestico, grazie alla versatilità e completezza dei propri prodotti. Da una parte abbiamo modo di usufruire di tutti i vantaggi del Fritz!OS, il gestore software user friendly del produttore; dall’altra, l’impianto hardware e di rete risulta stabile e capace di gestire qualsiasi novità, per tutti i palati e le esigenze. Se cercate un modem di prima categoria e non vi spaventa la spesa, date un’occhiata a Fritz!Box 7590 e al suo supervectoring per raggiungere i 300 Mbit/s.

FRITZ!Box 7590 – Recensione

Specifiche Tecniche

Compatibilità linea Tutte le connessioni DSL fino a 300 Mbit/s
Interfaccia di rete 4x Gigabit Ethernet
1x Gigabit WAN
4×4 Wireless AC + N con MIMO multi-utente
Wireless AC fino a 1.733 Mbit/s (5 GHz)
N fino a 800 Mbit/s (2,4 GHz)
Bande di frequenza 2,4 Ghz e 5 Ghz in simultanea
Interfaccia I/O 2x USB 3.0
2x a/b per telefoni analogici, segreteria telefonica e fax
Bus ISDN S? per telefoni ISDN o centralino ISDN
Stazione base DECT per 6 telefoni cordless
Dimensioni 250 x 48 x 184 mm

Confezione e materiali

Fritz!Box 7590 (1)Non solo potenza e freschezza hardware, ma anche tanta cura per i dettagli. Fritz!Box 7590 si presenta come un modem-router molto curato a livello estetico, realizzato con i colori canonici della società (bianco e rosso) in plastica lucida. La forma, stavolta, si discosta dalla solita astronave puntando invece su un design più slanciato, “a discesa”, con la parte superiore contraddistinta da una griglia rossa immediatamente sopra l’interfaccia di input. Quest’ultima è davvero completa, ed infatti ospita ben 4 ingressi Ethernet, 1 WAN e soprattutto vari input per telefoni analogici, segretera telefonica e fax, oltre alle immancabili porte USB per connettere periferiche di massa e stampante. All’interno della confezione troviamo la cavetteria indispensabile, ovvero due cavi LAN, uno Ethernet e un paio di adattatori, oltre al caricabatterie piuttosto compatto.

Sebbene l’estetica non sia il punto su cui fare affidamento per un prodotto simile, è apprezzabile come AVM abbia deciso di investire molto sulla qualità del design del suo router di punta. Il 7590 risulta davvero moderno, e nulla è lasciato al caso, come le 5 spie frontali di cui 3 supportate da un tasto fisico ad hoc (WLAN, DECT e WPS).

Hardware e performance

Fritz!Box 7590 (6)Supervectoring, dicevamo in apertura, per raggiungere i 300 Mbit/s grazie all’estensione della banda a 35 Mhz. Per supervectoring, AVM intende il superamento, seppur parziale, della diafonia, ovvero del rumore (interferenze) tra i cavi di rame. Ma restando in tema di parole difficili, il FRITZ!Box 7590 supporta anche il MIMO (Multiple In Multiple Out) che, con l’ausilio di più antenne per trasmettere e ricevere il segnale, sfrutta più percorsi – tra vari rimbalzi – per aumentare le prestazioni della rete. Nello specifico, però, AVM trasla il concetto sul multi-utente (multi-dispositivo) trasmettendo in parallelo fino a 4 possibili flussi di dati, ciascuno dei quali un potenziale device differente. Con questa combinazione, la velocità wireless può arrivare sulla banda a 5 Ghz fino a 1.733 Mbit/s. A corredo tra le nuove tecnologie di rete, il 7590 punta anche a migliorare il comparto telefonia grazie al supporto DECT per collegare fino a 6 cordless con segreteria telefonica (in tutto 5, con voice to mail) e alle opzioni di collegamento per telefoni fissi, analogici o ISDN.

In quanto router di fascia alta, FRITZ!Box 7590 si propone come un grande alleato di tutte le reti domestiche attualmente disponibili in Italia, dunque pienamente compatibile con gli standard di velocità e stabilità che un cliente fibra mira ad ottenere. La rete wireless assicura compatibilità massima, dagli standard più recenti (AC e N) a quelli un po’ più vecchiotti, e la protezione della rete è garantita dalla cifratura WPA.

Esperienza utente

Fritz!Box 7590 (5)Spostando l’attenzione verso la cara User Experience, torna alla ribalta il buon Fritz!OS, Sistema Operativo proprietario AVM con cui poter gestire tutte le opzioni di configurazione, con un occhio di riguardo verso il mobile. In tal senso, non manca la compatibilità verso smartphone iOS e Android per gestire la telefonia, il media server per la condivisione intra-rete con DLNA e MyFritz! per l’accesso sicuro. In più, troviamo il Fritz!Nas, uno spazio di archiviazione condiviso con la rete domestica a supporto del media server e non solo. La parte di telefonia non è anch’essa priva di un’applicazione a supporto, ovvero FRITZ!App Fon, con cui poter gestire le chiamate sotto rete WiFi. Come tutti gli altri prodotti AVM, anche FRITZ!Box 7590 è un prodotto facile da configurare, adatto a tutti ma potente ed altamente versatile. Ciò significa che per godere delle qualità basic dell’hardware non serve piena conoscenza del mondo del networking, ma per sfruttare tutte le funzioni avanzate (per cui, di fatto, si decide di acquistare questo modello anzichè uno di fascia inferiore) è fondamentale saperci mettere le mani, perchè le opzioni di configurazione sono tante e complete.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.


VALUTAZIONE
Commento finale
Un prodotto potente e versatile. FRITZ!Box 7590 punta molto non solo sul networking, ma anche sul comparto telefonia, garantendo possibilità di collegamento e accesso ben superiori all’uso quotidiano comune. Si tratta di un modello oneroso dal punto di vista economico, che però riesce a soddisfare i bisogni più disparati. Pertanto, consiglio l’acquisto a chi davvero tiene a queste possibilità e le sfrutterà davvero.
8,5
Progettazione e materiali 8 Software e configurazione 9 Esperienza utente 9
PRO
Tante opzioni di configurazione
Completo
Bel design
CONTRO
Nulla da segnalare