Cambiare il proprio notebook richiede una certa attenzione, soprattutto se il portatile da sostituire è stato, a suo tempo, un acquisto azzeccato e che ha saputo ripagare la spesa con affidabilità e performance. I brand attivi nel settore gaming in mobilità sono diversi, spesso raggruppati sotto una famiglia ben precisa che ormai gode di un bacino d’utenza consolidato – vedi HP Omen, di cui abbiamo già discusso più volte. In questo articolo ci fiondiamo nell’analisi di Legion Y720, modello targato Lenovo dotato di una progettazione originale e di un’accurata scelta dei materiali.

Lenovo Legion Y720 – Recensione

Specifiche Tecniche

Processore Intel Core i7-7700HQ (2.80GHz 2400MHz 6MB)
Sistema Operativo Windows 10 Home 64
Memoria 16.0GB PC4-19200 DDR4 SODIMM 2400MHz
Disco rigido 1TB (oppure 2TB) 5400 rpm + 256GB SSD PCIe
Scheda video NVIDIA GeForce GTX 1060 6GB GDDR5
Display 15,6″FHD IPS AntiGlare LED Backlight 1920×1080
Interfaccia 3x USB 3.1, 2x USB 3.0, 1x jack 3,5 mm, 1x Ethernet, 1x Thunderbolt, 1x HDMI
Autonomia 4 Cell Li-Polymer, 60 Wh
Dimensioni 47 x 37 x 11 cm
Peso 3,2 kg

Confezione e materiali

Lenovo Legion Y720 (6)Legion Y720 si propone come un notebook gaming decisamente ispirato, prendendo spunto, in termini di design, dai concorrenti più agguerriti presenti sul mercato. Le chicche estetiche sono tante, e tutte indirizzate ad un pubblico esigente. Notiamo un primo intervento interessante per la cerniera del display che, anzichè protrarsi lungo tutta la larghezza del notebook, rimane centrata ricoprendo solo 1/3 del lato, dando slancio al prodotto grazie anche al layout spigoloso che rende accettabile la dimensione della cornice attorno al display, non proprio sottilissima. Il pannello da 16,5” è opaco, e ben si sposa con l’utilizzo di materiali non riflettenti impiegati su tutta la superficie. Sia sulla superficie interna che all’esterno, infatti, Lenovo ha predisposto una struttura robusta e a prova di macchie/impronte, ma non per questo banale.

La superficie esterna è realizzata con un pattern a scacchiera con diagonali a contrasto in grado di regalare un bel gioco di luci; alzato il pannello, invece, ci troviamo di fronte una fascia superiore di colore rosso, dove trovano alloggiamento gli altoparlanti, e una keyboard dal layout originale che andremo ad analizzare successivamente. L’unico standard mantenuto dal prodotto Lenovo è la parte posteriore, con 4 gommini per garantire l’aderenza e la griglia d’areazione di dimensioni generose. All’interno della scatola è incluso un alimentatore piuttosto piccolo, oserei dire da viaggio per gli standard.

Esperienza utente

Lenovo Legion Y720 (7)Partiamo dalla tastiera, che è la vera novità del notebook. Lenovo ha riposto grande attenzione all’User Experience, progettando dei tasti a corsa rapida con forma leggermente incavata per facilitarne l’utilizzo. Si tratta di una scelta interessante e utile, non soltanto accattivante in termini di design. Tuttavia, nonostante l’originalità di fondo di questa keyboard, sono 2 i punti deboli che ho riscontrato durante il mio utilizzo. Anzitutto si tratta di una tastiera full layout non standard, perchè i tasti direzionali sono all’estrema destra come nelle keyboard compatte, ma il tastierino numerico è presente, sebbene disposto – e compresso – esattamente sopra le frecce. Per via di questa scelta, che di fatto va a premiare la grandezza di ogni tasto, forse esagerata, Legion Y720 “abusa” delle seconde funzioni, tra cui troviamo i tasti dedicati alle operazioni matematiche, i vari INS/PAG e le opzioni multimediali. Il secondo punto debole di questa tastiera, ereditato dalla strana impostazione del layout, è la presenza del tasto adibito al recording video, che di fatto va a prendere il posto di CTRL messo di fianco. Per via della grandezza dei tasti capita spesso di confondersi, andando ad avviare la registrazione di un video (compatibile anche da desktop) con l’intenzione di premere CTRL o la freccia direzionale.

Personalmente credo che Lenovo abbia cercato di progettare una tastiera fuori dagli schemi che venisse incontro alle esigenze dei videogiocatori. Parzialmente, questo layout raggiunge i suoi scopi, ma non appieno: optare per una tastiera più compatta standardizzando il “full layout”, o disporre meglio i tasti, avrebbe ridotto non poco la curva d’apprendimento per utilizzare il notebook in maniera più naturale di quanto non si riesca a fare nei primi giorni. Resta comunque una soluzione originale, per certi versi migliore rispetto a quanto proposto dai concorrenti.

Buone, su tutta la linee, le considerazioni a livello fisico su questo portatile. Legion Y720 presenta un pannello di diagonale non esagerata, e con i suoi 15,6” riesce a coniugare bene i suoi “doveri gaming” con quelli di un notebook tradizionale, tra cui la comodità fuori porta. Anche la scelta dei materiali è perfetta, evitando l’uso di superfici a rischio graffi o impronte; il peso complessivo è nella media del settore: difficile fare meglio.   

Hardware e performance

nerve_sense1Lenovo Legion Y720 è disponibile in due configurazioni che differiscono tra loro esclusivamente per la capacità dell’hard disk adibito allo storage massivo: il sistema più economico mette a disposizione 1 TB di dati da immagazzinare anzichè 2 come la configurazione più costosa (che richiede 200€ di spesa aggiuntiva) ma entrambe le scelte presentano ulteriori 256GB su SSD. La restante parte del sistema è identica, con un i7 supportato da 16 GB RAM e soprattutto da una gpu top, ovvero la NVIDIA GeForce GTX 1060. Ho approfittato del periodo di prova per testare diversi videogame recenti, dal classico ma leggero Fifa 18 a qualcosa di decisamente più pesante come Assassin’s Creed: Origins. Le performance garantite dal chipset grafico ripagano adeguatamente le aspettative riposte nel notebook, ma è capitato frequentementedi notare diversi lag di sistema, probabilmente dovuti a processi di background, che hanno generato un’esperienza ludica appesantita da freeze e scatti. In queste circostanze, il più delle volte non è servito riavviare il gioco, costringendomi a fare un restart forzato del sistema. Al netto di questo strano aumento del carico di lavoro, non dovuto ad aggiornamenti Windows, l’esperienza con il Legion Y720 è stata positiva anche per quanto riguarda l’elaborazione massiva dei dati e delle informazioni multimediali.

Spostandoci sul fronte software, invece, Lenovo propone un sistema leggermente personalizzato con la presenza di qualche applicazione proprietaria. Lenovo Vantage è il pannello di controllo di tutto il sistema, e serve per installare aggiornamenti Lenovo attraverso un processo automatico che si fa carico di controllare periodicamente la presenza di driver e firmware più recenti di quelli installati. Oltre a mantenere il sistema aggiornato, Vantage presenta anche scorciatoie verso funzioni particolari – ad esempio impostazioni hardware più profonde di quelle di default presenti in Windows – e applicazioni da installare come in una sorta di marketplace. Ricalcando l’anima gaming del portatile, Lenovo Nerve Sense ha invece il compito di mettere a disposizione funzioni un po’ fuori standard, come la gestione della retroilluminazione, divisa in 3 aree, e la regolazione del sistema di raffreddamento e del comparto sonoro.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.


VALUTAZIONE
Commento finale
Lenovo Legion Y720 si presenta come un portatile indubbiamente riuscito sotto il profilo estetico e di sistema, ma nonostante l’ottima configurazione di partenza mostra il fianco ad alcuni difetti inaspettati. Da rivedere l’ottimizzazione hardware che in certi frangenti penalizza l’esperienza gaming con ritardi e leggeri freeze, e da rivalutare il layout della tastiera, sì originale, ma un po’ troppo fuori dagli schemi. Il rapporto qualità-prezzo resta comunque elevato, anche grazie alla scelta dei materiali e all’ottima robustezza dell’assemblaggio.
7
Progettazione e materiali 8,5 Caratteristiche hardware 8 Design 8,5 User Experience 6,5
PRO
Attenzione per i dettagli
Design accattivante
Originale
CONTRO
Soffre di strani lag
Keyboard fuori standard, un po' scomoda