Il mercato delle power bank è in continuo fermento, ed al costante abbassamento dei prezzi corrisponde l’aumento – seppur lento – della capacità disponibile. Attualmente, recuperare un buon caricabatterie da 20.000 mAh a un prezzo inferiore ai 20€ è possibile, ma non tutti prevedono il numero necessario di porte o il giusto amperaggio. In questo articolo vediamo il VIVIS 20000 mAh, un power bank nuovo di zecca disponibile su Amazon a circa 25€ – ma in calce a questo articolo troverete un buon coupon con sconto del 20%.

VIVIS 20000 mAh – Recensione

Confezione e materiali

IMG_1642La solita confezione anonima di cartone rivela, finalmente, un prodotto esteticamente ricercato. Tutta la carcassa, dal peso di 338 grammi, è rivestita da un leggerissimo strato gommato che favorisce la presa, con un bordo dorato, lucido e riflettente. Il resto del corpo possiede un rivestimento zigrinato che al tatto restituisce la sensazione di pelle.
Le dimensioni sono quelle tipiche dei power bank da 20.000 mAh non robusti, dunque molto simili alla capienza di una tasca sia in larghezza che in lunghezza. Nello specifico, prendendo come riferimento il OnePlus One in foto, il VIVIS risulta leggermente più largo e meno lungo dello smartphone, ma a conti fatti è come portare in giro un secondo telefono.

Fortunatamente, VIVIS ha deciso di inserire nella confezione una comoda bag per il trasporto: si tratta di una custodia in velluto molto simile a quella prevista per alcuni occhiali da sole, ma più resistente e carina. Completano il set di accessori i due cavetti USB-microUSB.

Caratteristiche fisiche e hardware

IMG_1643Il VIVIS 20.000 mAh possiede un’interfaccia composta da 4 porte, rispettivamente 2 dedicate all’input – quelle esterne, microUSB – e 2 per la ricarica di altri dispositivi – poste internamente, di tipo USB. L’amperaggio previsto per l’input è di 4 A, compatibile con caricatori da 5 V. Il caricamento degli altri dispositivi collegati previde, invece, un massimo di 5 A in ricarica di un solo device, con la gestione intelligente dei parametri elettrici: VIVIS lo chiama iSMART 2.0 e funziona come gli altri sistemi di regolazione automatica di voltaggio ed amperaggio.

La caratteristica più curiosa di questo caricabatterie è la presenza di un pulsante soft-touch a scorrimento posto sulla parte frontale della carcassa, che permette all’utente di accendere e spegnere il dispositivo – mutuando la funzione di lock/unlock degli smartphone. Personalmente non ho gradito molto questa scelta progettuale, sia perché l’ON/OFF manuale sta diventando obsoleto, sia perché la barra touch potrebbe attivarsi involontariamente mentre il power bank è in tasca o nella borsa.

Unboxing

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.

CONDIVIDI SU:Share on FacebookTweet about this on TwitterGoogle+

VALUTAZIONE
Commento finale
Dal punto di vista prettamente economico, il rapporto qualità-prezzo di VIVIS 20.000 mAh è molto interessante. Questo caricabatterie costa quanto l’EasyAcc 10.000 mAh, ma offre il doppio della capacità e una confezione più completa, con due cavi di ricarica e la bag di trasporto. Esteticamente non è il solito power bank anonimo; VIVIS ce l’ha messa tutta per proporre qualcosa di interessante, anche se la barra soft touch risulta - personalmente - una soluzione non particolarmente azzeccata. Chi è interessato all’acquisto può utilizzare il COUPON 20% di sconto: BHDXN7MR.
7
Caratteristiche fisiche 7,5 Caratteristiche hardware 8 Design 8 User Experience 6
PRO
Confezione completa
Costa quanto un power bank da 10.000 mAh
Esteticamente ricercato
CONTRO
Tasto soft touch superfluo e potenzialmente dannoso