Dell’ultimo titolo della serie WRC prodotta da NACON è stato già scritto molto nella recensione, ma all’alba di una nuova Era videoludica è giusto dedicare qualche riflessione in merito alla versione nextgen di un titolo che si dimostra già padrone del racing anche nel 2021 sulle nuove piattaforme. WRC 9 approda dunque su PS5 e Xbox Series X|S, lucidandosi le scarpe e il volante, pronto, quindi, a non tradire le aspettative dei seguaci della nuova generazione.

WRC 9 – Approfondimento Nextgen

La pace dei sensi

Con l’approdo sulle nuove piattaforme di gioco, WRC 9 non va a modificare la sua offerta contenutistica, configurandosi perlopiù come un upgrade di versione che va ad apportare qualche leggera miglioria tecnica. Su PS5 e Xbox Series X|S ritroviamo, dunque, la stessa anima racing già vista, dove la carriera è al centro di tutto e la varietà delle location non tradisce le aspettative di chi è alla ricerca di un arcade votato allo spettacolo.

I miglioramenti più tangibili portati in dote al titolo dalla nextgen sono senza dubbio avvertibili soprattutto su Playstation 5, dove è possibile sfruttare il DualSense per godere del feedback aptico restituito dalle vibrazioni del controller. In particolare, la produzione Kylotonn si piazza sul podio dei titoli meglio riusciti da questo punto di vista, perlomeno tra le opere già disponibili sulla nuova console Sony. Il racing sfrutta benissimo la nuova versatilità adattativa dei grilletti, che consente al videogiocatore di percepire la resistenza dei pedali e dei controlli, regolando di conseguenza la pressione. Nota di merito agli sviluppatori, che sono riusciti anche a personalizzare la resistenza in base alla vettura padroneggiata, invitando l’utente a sperimentare queste sensazioni con auto diverse.

Una volta in pista svolge un ruolo importante anche la vibrazione del controller, in grado di coinvolgere i sensi e aumentare il coinvolgimento puntando sull’attrito del manto stradale, urti e interazioni con il cambio e la vettura in genere. Insomma, quello che fa WRC 9 con il DualSense, ad oggi, non lo fa nessun titolo racing, regalando un’esperienza di gioco quasi totalmente nuova, sicuramente più appagante rispetto a quanto proposto su PS4 e Xbox One.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, WRC 9 in salsa nextgen non cambia molto le carte in tavola, anche perché tra le due versioni non c’è stato un upgrade grafico o dell’engine. Possiamo notare maggior pulizia, un framerate ancorato ai 60 FPS e una migliore illuminazione in generale, ma non saranno questi elementi a spostare davvero gli equilibri.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite la pagina Facebook.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

VALUTAZIONE
Commento finale
WRC 9 per console nextgen dà il meglio sé soprattutto su Playstation 5, dove riesce a sfruttare appieno le peculiarità del nuovo controller DualSense, in un modo in cui, al momento, solo le stesse produzioni Sony riescono. È senza dubbio il racing attualmente da privilegiare su PS5 e Xbox Series X|S, sebbene quest’ultima versione non metta in mostra grandi differenze rispetto alla variante per One, se non una maggiore stabilità.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.