Una delle caratteristiche che mantiene ASUS ai massimi livelli nel settore IT è la grande flessibilità aziendale. Nel corso degli anni, il produttore taiwanese è stato sempre in grado di agganciarsi al treno delle novità con puntualità, precisione e qualità, esponendo le proprie varianti dei prodotti di tendenza e mercato. Dai notebook agli ultrabook, passando per la famiglia mobile, l’entertainment da salotto e il gaming, ASUS non ha mai fatto mancare nulla ai propri utenti, nemmeno a quelli più esigenti alla ricerca delle particolarità del settore.
Gli ultimi anni di tecnologia per consumer hanno portato in dote dispositivi che non sono ancora riusciti a trovare una propria dimensione nella vita di tutti i giorni; tra questi c’è lo smartwatch, di certo il wearable device più diffuso, ma ancora oggetto del desiderio di pochi. Finora, ASUS ne ha proposti due: VivoWatch e ZenWatch, rispettivamente di fascia media ed alta. Dopo aver esplorato quasi tutta la famiglia di prodotti ASUS Zen, in questo articolo vediamo insieme lo smartwatch ASUS VivoWatch, in attesa di testare il top di gamma.

Confezione e materiali

IMG_0080ASUS VivoWatch si presenta in una confezione piuttosto piccola e minimale, con colori classici: bianco e nero. Fin dalla scatola, il prodotto non vuole stupire per colori e vivacità, bensì trascinare l’utente verso l’eleganza di cui è dotato. Non a caso, una volta aperta la confezione e preso lo smartwatch, ne possiamo subito notare la progettazione ed i materiali nobili utilizzati per produrlo. Tanto è bello e realizzato con cura, che VivoWatch non dà l’impressione di essere un orologio smart come la stragrande maggioranza dei wearable che propone il mercato. Non c’è il classico cinturino in silicone che fa molto cheap, con rifiniture assenti o abbozzate. Al contrario, VivoWatch propone una fascia in gomma molto flessibile che riproduce un pattern simile ai cinturini in tessuto, molto bello da vedere, con rifiniture della cassa in acciaio. Sul cinturino, due fascette per tenere tutto ben allacciato.
Parlando della progettazione e delle caratteristiche tecniche, sul fronte della cassa troviamo una striscia LED e il sensore dei raggi ultravioletti; sul lato destro è presente solamente un tasto fisico (anch’esso in acciaio); sul retro, i magneti per agganciare la base di ricarica e il sensore del battito cardiaco.
Il display è un 4” con risoluzione di 128×128 a basso consumo (e non a colori) protetto da un Gorilla Glass 3.

2015-10-23 10.49.59Asus VivoWatch offre il massimo della tecnologia attualmente disponibile per gli smartwatch: è impermeabile (certificato IP67) fino a 1 metro di profondità e 30 minuti; è protetto dalla polvere; non si macchia durante l’utilizzo e ha un’autonomia di circa 10 giorni considerando l’utilizzo classico. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, sui 10 giorni non ci metterei la mano sul fuoco (soprattutto spesso la modalità esercizio) ma una settimana di utilizzo è più che garantita. Per caricare lo smartwatch è sufficiente agganciare la basetta contenuta nella confezione e ricaricare tutto tramite cavo USB-microUSB, sia da computer che da presa elettrica.

Aiutami a trovare la forma!

Pur disponendo di qualche funzione di notifica, che vedremo in seguito, ASUS VivoWatch è anzitutto un fitness coach e motivatore. Il menu possiede le seguenti schermate:

Indice dei raggi UV: grado di esposizione ai raggi ultravioletti;
Indice delle attività: conta-passi e calorie bruciate;
Orologio;
Pulsazioni;
Allarme

IMG_0072Per quanto riguarda la misurazione delle pulsazioni, il sensore è dotato della tecnologia proprietaria ASUS VivoPulse che non monitora costantemente il battito, ma solo su richiesta dell’utente. Le prestazioni del servizio sono nella media: per ottenere un responso del battito cardiaco è necessario spostarsi sulla schermata e attendere 6-7 secondi, assicurandosi che la cassa sia a contatto con la pelle.

 

Modalità esercizio

Lo scopo principale di ASUS VivoWatch è di fare coaching per il fitness. Oltre alla possibilità di avere una stima dei passi e delle calorie bruciate durante la giornata, premendo per qualche secondo il tasto fisico è possibile accedere alla modalità esercizio, composta da 5 schermate particolari:

– Andamento delle calorie bruciate;
– Conteggio dei passi;
– Minuti in attività e pulsazioni con monitoraggio continuo;
– Andamento delle pulsazioni;
– Distanza percorsa e velocità media

Allo stato attuale, la modalità esercizio è poco più che un utility fine a sé stessa, in quanto non è possibile integrare i dati in un’applicazione di terze parti. Tuttavia, ci permette di avere un feedback in tempo reale sul rapporto tra performance e sforzo: lo smartwatch comincerà a lampeggiare in verde non appena raggiunto un buon livello di esercizio; al contrario, spingendosi troppo con lo sforzo, la striscia LED sulla cassa lampeggerà in rosso, invitando l’utente a rallentare.

Say Hi!

2015-10-22 19.17.27ASUS VivoWatch non è uno smartwatch standalone, in quanto possiede la propria app per dialogare con smartphone e tablet: si tratta dell’applicazione ASUS HiVivo, dotata di una buona interfaccia ma con poche funzionalità. La principale mansione dell’app è di monitorare il grado di felicità dell’utente. Si tratta di un semplice e carino espediente per mettere in relazione l’attività fisica con il relax e il benessere dell’utente. Il concept è molto semplice: più ti muovi, più sei felice. L’indice di felicità è mostrato per giorno o settimana, con statistiche sui passi e calorie bruciate. Tenendo al polso lo smartwatch anche di notte, è possibile monitore le ore di sonno e stimare la qualità del riposo.
Tutto ciò contribuisce a determinare l’indice di benessere, indicato sia con un valore numerico che attraverso una foglia tanto grande quanto è alto il grado di fitness.
2015-10-28 11.39.18Oltre a poter inserire i propri dati personali per fissare un obiettivo di calorie/passi giornalieri, l’applicazione permette anche di aggiungere un allarme e cambiare il quadrante. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, ASUS non ha ancora fatto granchè per rendere il proprio VivoWatch uno smartwatch personalizzabile. Anzi. Sono disponibili appena 3 quadranti, di cui due praticamente identici. La mancanza del supporto rende ancor più incomprensibile la scelta di non implementare Android Wear sul dispositivo, che avrebbe certamente colmato le lacune del supporto grazie alla presenza della community.

 

Le notifiche

2015-10-23 16.07.02L’ultimo aspetto da discutere dell’ASUS VivoWatch è il sistema di notifiche. Pur essendo un activity tracker, ASUS ha pensato bene di aggiungere le notifiche di messaggistica di un paio di app, su tutte WhatsApp e Facebook Messenger. Non è possibile rispondere ai messaggi, ma quando abbiamo il telefono in tasca questo sistema di notifica risulta particolarmente efficace per avere un riscontro su chi ci ha contattato. Purtroppo, manca totalmente il supporto ai client di posta elettronica e alle chiamate.

Talvolta, potrebbe capitare anche di sentir vibrare lo smartwatch pur senza aver ricevuto alcun messaggio: sto parlando di notifiche dedicate al fitness per invitarci a fare esercizio o, meglio ancora, per notificarci di aver raggiunto l’obiettivo giornaliero.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

VALUTAZIONE
Commento finale
ASUS VivoWatch è un buon activity tracker e motivatore, che spinge giornalmente l’utente a fare attività fisica associando il fitness al grado di benessere. Dispone di poche funzionalità aggiuntive, ma è completo per soddisfare il suo obiettivo: conta i passi, misura il battito cardiaco, è impermeabile, ha un Gorilla Glass 3 contro le cadute e non si sporca. Inoltre, il display a basso consumo garantisce un’autonomia al momento impareggiabile per la stragrande maggioranza degli smartwatch sul mercato. E poi, è bello ed elegante. Se siete alla ricerca di un activity tracker con orologio e qualche funzione in più, il VivoWatch si dimostrerà un buon alleato. Al contrario, se vi interessa disporre di uno smartwatch con caratteristiche avanzate a discapito del fitness, cercate un altro prodotto.
8,5
Progettazione e materiali 9 Design e comfort 9 Funzionalità principali 9 Software 6
PRO
Ha carattere motivazionale
Motto: fitness = felicità, ed è giusto!
Ottima autonomia
CONTRO
Solo fitness e notifiche (neanche tutte)
Software proprietario poco supportato

2 Responses

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.