La famiglia dei player mp3 prodotti da FiiO continua a rinnovarsi. Dopo aver apprezzato la nuova evoluzione di X1, dedichiamo questo articolo alla 3 generazione di FiiO X5, lettore mp3 Android-based che mette a disposizione dei patiti di musica la solita qualità del produttore. X5 3rd gen è un lettore di fascia alta riconducibile a X7 per caratteristiche hardware, software e fisiche. Non si tratta, dunque, di un modello prettamente abbinato all’uso sportivo, ma pensato principalmente per i viaggiatori e gli amanti della tecnologia.

FiiO X5 3rd gen – Recensione

Specifiche Tecniche

Display TFT, 3,9” (480×800)
Line output Auricolari/Cuffie/Amplificatore/Digitale
Formati HD DSD, DXD, APE, FLAC, WAV, AIFF, WMA lossless, Apple lossless
Wireless Bluetooth 4.0, aptX
Storage 2x slot microSD (fino a 256 GB ciascuna)
Batteria 3400 mAh
Dimensioni 11,4 x 6,6 x 1,4 cm
Peso 186 gr

Confezione, design e materiali

fiiox53gen (3)FiiO X5 3rd gen è un player musicale basato su Android come X7 e, proprio per questo, mette in pista delle caratteristiche fisiche non proprio “portable”, soprattutto considerando gli altri modelli già visti su Nextgentech. Ci troviamo davanti ad un lettore ad alta definizione di 186 grammi, più pesante addirittura di un Samsung S8, distribuiti all’interno di una carcassa rettangolare molto simile a una power bank. Accettato il compromesso fisico, X5-III sposa un design elegante in linea con il resto della famiglia alluminium, come X1-II e lo stesso X7. Lo chassis è quindi rivestito in lega di alluminio, con sezioni in plastica e in acciaio inossidabile.

Per differenziare la parte frontale da quella posteriore, FiiO ha deciso di affidarsi a una superficie lucida di colore nero con pattern a pallini nel primo caso, e di rivestimento ruvido con schema a stella di colore grigio nel secondo. Il risultato di questa progettazione si traduce in un layout più ricercato rispetto ai modelli menzionati prima, che grazie alle forme sulle parti laterali dona al lettore caratteristiche estetiche decise ed accattivanti. Frontalmente non è previsto alcun tasto fisico ma un bel display TFT da quasi 4 pollici con risoluzione a 480×800. I tasti e le porte sono tutti sui laterali: a sinistra i pulsanti play/pause, tracce e rotellina per il volume; a destra il tast on/off con i due slot microSD; in basso le due line-out, la connessione digitale e la porta microUSB per la ricarica. La dotazione, da sempre un punto forte di ogni prodotto FiiO, è composta principalmente dal cavo di ricarica, da un adattatore coassiale e da due cover: un case morbido di plastica e uno di pelle. Quale adottare tra le soluzioni rimane una scelta soggettiva, ma sono entrambe curate e di buon livello. Anche stavolta non sono inclusi gli auricolari; a tal proposito, FiiO ha appena annunciato i nuovi F5.

Il comparto hardware

fiiox53gen (7)Se a primo impatto i 186 grammi del lettore possano risultare un po’ troppi – al punto da superare quelli di uno smartphone – al netto delle caratteristiche hardware i conti, fortunatamente, tornano. A bordo dell’X5 3rd gen troviamo anzitutto un doppio DAC AKM AK4490EN, uno per canale, che hanno permesso di estendere la compatibilità dei formati anche al DSD. In termini tecnici, il doppio chip arriva a -112 dB di distorsione armonica, 120 dB SNR e decodifica 32 bit/768 KHz. Per gestire le frequenze DSD sono stati utilizzati 2 oscillatori al cristallo. Ritroviamo la stessa precisione nella fase di progettazione hardware anche con la struttura di amplificazione basata su due livelli (uno di filtraggio e l’altro di amplificazione pura) che ha permesso al lettore di garantire fino a 300 mW SOTTO  32 Ohm di carico.

Tutto l’impianto hardware dedicato all’architettura audio viene supportato da un Quad-core RK3188, 1 GB di RAM e 32 GB di memoria ROM. FiiO ha previsto il supporto di 2 microSD per un totale di 544 GB di contenuti multimediali e, nonostante questa soluzione, sono disponibili ulteriori 26 GB di memoria interna.

User Experience

fiiox53gen (9)Con FiiO X5 3rd gen è possibile gestire la propria musica attraverso due modalità: Pure Music e Android Mode. Attivando la prima avremo a disposizione esclusivamente FiiO Music, l’applicazione ufficiale per gestire i contenuti audio. L’interfaccia è molto simile a quella già vista in X7 e permette di accedere a diverse opzioni audio tra cui il guadagno e il bilanciamento – opzioni disponibili anche tra i settaggi di Android. Il difetto maggiore resta ancora la navigazione tra le varie canzoni, che passa obbligatoriamente dalle cartelle interne di Android – a meno di non farsi andare bene le playlist e la categorizzazione predefinita per genere o artista. Alcuni comandi sono poco intuitivi e l’interfaccia non brilla per originalità, anche se rispetto alla versione precedente c’è qualche miglioramento.

La versione Android utilizzata dal lettore è la 5.1 ed è, ovviamente, personalizzata e limitata alla gestione dei contenuti multimediali. Lo stock di app preinstallate prevede due soluzioni per rifornirsi di applicazioni di terze parti (Play Store e FiiO Market, con contenuti prettamente cinesi). Android permette anche di gestire altre impostazioni riguardanti l’esperienza audio, il lockscreen, il display gli aggiornamenti OTA. Forte di una buona accoppiata CPU-RAM, la fluidità del Sistema Operativo è di gran lunga superiore a quella dell’X7, anche se l’accensione del dispositivo è ancora troppo lenta. Nonostante le performance di buon livello, l’User Experience globale restituita da X3 2nd gen soffre ancora di diverse incertezze legate soprattutto al disegno dell’interfaccia di FiiO Music. La risposta ai comandi è buona, sia in termini di touchscreen che di elaborazione da parte del Sistema Operativo.

Nulla da segnalare per ciò che concerne la qualità del DAC e la compatibilità: siamo davvero ad altissimi livelli, e l’accoppiamento con gli headset Bluetooth più in voga è rapido ed immediato. Personalmente, ho testato l’apparecchio con Jabra Wireless,  HiFiMan Edition S e HiFiMan Re-400, ottenendo un’esperienza d’ascolto senza la minima sbavatura. Oltre al doppio modello di utilizzo software, con X5 è possibile personalizzare la modalità di ascolto attraverso 2×2 combinazioni basate sull’utilizzo o meno del Bluetooth e sull’output scelto (bilanciato e non bilanciato). In particolare, il modulo Wireless prevede una frequenza di 2,4 GHz con Bluetooth 4.0, aptX e persino DLNA. A corredo di tutto il comparto hardware e delle varie soluzioni software troviamo una batteria da 3400 mAh, leggermente inferiore rispetto alla capacità di cui è provvisto X7; grazie all’ottimizzazione delle componenti hardware, comunque, il lettore musicale garantisce fino a 10 ore di ascolto. Per affinare ulteriormente l’esperienza, è possibile regolare dei parametri utili di risparmio energetico, come lo stand-by e lo spegnimento automatico. Con aggiornamenti futuri sarà possibile, inoltre, utilizzare il lettore con l’impianto stereo della macchina, ed è già pienamente compatibile con la dock station DK1.

Unboxing e videorecensione

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

VALUTAZIONE
Commento finale
L’evoluzione dei modelli più conosciuti targati FiiO procede bene, e con X5 3rd gen vengono ascoltati tutti gli appassionati di musica alla ricerca di qualcosa di più completo e versatile. Con X5-III è possibile gestire fino a circa 130mila file musicali, ma anche altri contenuti multimediali compatibili con il vasto set di formati supportati. L’introduzione della codifica DSD rappresenta una buona variazione sul tema, ed il comparto hardware per soddisfare i vari servizi garantiti dall’apparecchio è convincente. Personalmente continuerei a lavorare su FiiO Music, vero punto debole del lettore, concentrandomi su un re-design completo dell’applicazione. Il prezzo di vendita colloca X5 3rd gen nella fascia dedicata agli enthusiastic del settore: se vi ritenete tali, non potete non acquistarlo.
7,5
Confezione 8 Progettazione e materiali 8 Ergonomia e User Experience 7 Software 7
PRO
Cover in pelle e di plastica
La parte Android è buona
Hardware al top
Decodifica DSD
CONTRO
Mancano ancora gli auricolari
Pesante ingombrante
FiiO Music da migliorare

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.