In occasione della Gamescom 2015 abbiamo potuto mettere le mani su una delle migliori SDXC di casa Kingston, ovvero il modello SDXC UHS-I classe 10 da 64GB. L’esigenza di poter contare su schede SD di questo tipo nasce dal gran numero di interviste che proporremo durante la fiera tedesca da registrare in Full HD, tra un hands-on e l’altro.

In quanto progettata come supporto per registrazioni in alta definizione, la Kingston SDHC/SDXC UHS-I classe 10 è disponibile in capacità di storage piuttosto alte: il modello base è di 16GB, ma è possibile acquistare modelli più capienti fino ad un massimo di 256GB, raggiungendo, praticamente, la capienza di un SSD. Il range di prezzi è nella norma, infatti si parte da poco più di 15€ per la versione da 16GB, arrivando a 150€ per assicurarsi la SDXC più capiente della famiglia.
Nonostante la scheda sia destinata ad entrare nello slot di una fotocamera o videocamera, Kingston non ha trascurato il lato estetico del prodotto, omaggiando l’SDHC/SDXC di un rivestimento patinato color oro, che dona alla scheda un tocco premium.

Specifiche tecniche

La Kingston SDHC/SDXC UHS-I classe 10 è la seconda per ordine di importanza nella famiglia di prodotti delle schede SDXC, inferiore solo al modello U3 che dispone di quasi il doppio della velocità in scrittura. La scheda in analisi ha una velocità di lettura di 90 MB/s ed una velocità di scrittura di 45 MB/s, che le permette di superare le prestazione di Eyefi Mobi e della Kingston SD Card UHS-I.

Test

Abbiamo testato la SDXC da 64GB in 3 condizioni di scrittura differenti: un unico file video di dimensioni generose (simili a quelli che produrremo a Colonia), più file video di dimensioni ridotte, e una cartella con oltre 500 scatti fotografici.

2.35GB x 1 file video 1.7GB x 12 file video 183Mb x 579 file immagine
Kingston SDHC/SDXC UHS-I 2’ 21’’ 1’ 45’’ 34’’
Eyefi Mobi 8’ 5” 2’ 2’’ 40’’
Kingston SD Card UHS-I 3’ 3’’ 1’ 50’’ 38’’

Conclusioni

Poter contare su una scheda SDXC come quella analizzata significa, per un impegno così grande come quello della Gamescom, non dover pensare alla memoria residua, a problemi di incompatibilità e sottostare a lunghe attese per la copia dei file sul computer. Non si tratta solo di grande capacità di storage, ma anche di praticità, date le incredibili performance registrate nei 3 test.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite la pagina Facebook.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Una risposta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.