Gli utenti Bada non si possono certo sentire privilegiati, nonostante le premesse (e promesse) in partenza. Il Sistema Operativo di casa Samsung, che nelle intenzioni avrebbe dovuto garantire una solida base software ai terminali della società, con aggiornamenti puntuali, carrellate di app e una community attiva, ha toppato alla grandissima. Bada è arrivato alla versione 2, rilasciata circa 2 anni fa dopo almeno 365 giorni di attesa, e non si è più mosso da lì. L’update della build non ha portato grosse novità all’impianto software, e la fluidità dei terminali è rimasta praticamente invariata. Anzi, per quanto mi riguarda, sul mio S8500 le prestazioni hanno addirittura subito un calo verticale. Tutto questo senza contare la povertà del Samsung Apps, con Bada presto dimenticato tanto dagli sviluppatori indipendenti quanto dai developer Samsung. E per quanto riguarda le applicazioni ufficiali, “ovviamente” non c’è traccia di WhatsApp e del 90% delle app Android, iOS e WP, mentre l’app Facebook è bloccata da almeno 2 anni.

Samsung-Bada-Developers-UK-595x357Samsung ha fallito alla grandissima con Bada e, seppur Tizen pare dover debuttare ufficialmente su Galaxy Gear 2, dopo l’esperienza con S8500 non acquisterò più uno smartphone con OS “tutto da scommettere”, perchè la fiducia potrebbe non essere ricompensata. Ma lo scopo dell’articolo è un altro. Questo cocente flop della società sudcoreana si estende anche alle promozioni: dal 18 gennaio al 23 febbraio, Samsung Italia ha messo a disposizione dell’utenza una promozione interessante che supervaluta terminali anche abbastanza vecchi, supportando l’acquisto di un Galaxy S4 o Galaxy Note 3. Leggendo l’allegato B del pdf di termini e condizioni della promozione,  si scorgono smartphone piuttosto datati e di tutti i maggiori brand del settore…ma dei Samsung Wave non c’è traccia. Ci sono tutti i competitors del periodo, come  i vari Omnia, ma gli smartphone Bada-flop no. Come a dire: voi ci avete dato fiducia, voi pagate le conseguenze del nostro fallimento.

Insomma, ennesima beffa per chi, dando fiducia a Samsung, ha acquistato un terminale Bada e si è presto trovato senza aggiornamenti e applicazioni, dimenticato da tutti. Per questi utenti, come il sottoscritto, c’è solo una supervalutazione: quella delle potenzialità di Samsung.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite la pagina Facebook.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.