MZD Connect: Tweak – Guida

Il Mazda Connect per le vetture di terza generazione ospita tutte le funzioni dei moderni sistemi di Infotainment, tra cui il navigatore, la radio (FM, AM e DAB laddove prevista), lo streaming audio Bluetooth e la trasmissione dei dati da pendrive USB.

Tuttavia, gli appassionati di informatica e tecnologia non ci hanno messo molto nel proporre alla community una serie di feature, modifiche e miglioramenti al fine di personalizzare l’esperienza utente a proprio piacimento.

ATTENZIONE

Ricordo, come da FAQ, che ogni intervento manuale all’Infontainment se non operato presso un’officina autorizzata Mazda è da ritenersi a proprio rischio e pericolo. I tweak, così come gli aggiornamenti manuali del firmware, sono assolutamente fuori garanzia e responsabilità Mazda.

Tweak disponibili

Attualmente, i principali i tweak disponibili per MZD Connect sono:

Smart MZD Player

Smart MZD Player è un’applicazione portable sviluppata da Lukasz Skalski che estende, seppur in maniera ridotta, le funzionalità del MZD Connect. Il principale vantaggio di questa applicazione sta nella sua portabilità, infatti si installa direttamente sulla chiavetta e comunica con lo smartphone attraverso una propria app Android.

Staccando la chiavetta USB dall’Infotainment, Smart MZD Player smette di funzionare; per questo, salvo disgrazie e brick, non va ad intaccare il MZD Connect originale ed è dunque sicuro al 99%.

Le funzioni supportate da Smart MZD Player sono due:

  • Movie Player
  • Screen Mirroring

Smart MZD Player non è attualmente compatibile con firmware pari o superiore alla versione 59.00.502.

MZD-AIO

Il software più completo per MZD Connect è senz’altro Mazda AIO, disponibile per Windows, MAC e Linux e dotato di installer che permette di scegliere i vari tweak da installare/disinstallare attraverso una comoda interfaccia grafica.

Come potete notare dalla schermata principale, MZD-AIO permette di installare una serie di tweak più o meno utili, tra cui alcune finezze e tante funzioni interessanti (video player, speedometer e Android Auto).

Ci sono anche decine di combinazioni per personalizzare il proprio Infointament secondo i propri gusti, modificando l’immagine di sfondo (supporta anche una gallery a rotazione), i colori e lo stile delle icone.

Due sono le avvertenze: non sovraccaricare troppo l’Infotainment (dunque scegliete solo le funzioni che ritenete davvero utili) e controllare la versione del firmware installata. Quest’ultimo punto è meritevole di attenzione, perché MZD-AIO non è compatibile con le firmware di versione pari o superiore a 59.00.502.

Al contrario di Smart MZD Player, MZD-AIO va a modificare i file originali dell’Infotainment e la procedura di installazione/disinstallazione, per quanto sicura, è comunque più rischiosa rispetto all’applicazione di Skalski.

PAGINA 2: Guida MZD-AIO

1 2

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite la pagina Facebook.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.