Le polaroid stanno tornando di moda, e lo testimoniano le nuove macchine fotografiche istantanee, sempre più carine, leggere e votate al mondo Social. In questo articolo analizziamo un prodotto simile targato HP, la Sprocket New Edition, una stampante fotografica che fa della personalizzazione la sua arma vincente.

HP Sprocket New Edition – Recensione

Specifiche tecniche

Bluetooth 5.0
Cartucce Carta ZINK Zero Ink – 5,08 x 7,6 cm (pack da 10 fogli)
Risoluzione stampa 313 x 400 dpi
Dimensioni 80 x 117,5 x 25 mm
Peso 172 gr

Design

SprocketNE-2HP Sprocket New Edition è una stampante fotografica portatile facile da trasportare, e che pesa appena 172 grammi. Rispetto alle macchine istantanee, che replicano ovviamente il form factor delle compatte, la forma della New Edition è più simile a un powerbank. Partendo da una forma rettangolare, la disposizione dell’interfaccia risulta piuttosto intuibile: sul retro, il tasto accensione (con LED di stato) e la porta USB per la ricarica; frontalmente, lo slot di uscita della foto (con un altro LED di stato). Il vassoio, che ha una capacità di 10 fogli, è invece accessibile sollevando la parte superiore della carcassa.

Simpatico ed elegante il design della Sprocket New Edition, che riproduce un particolare “effetto pietrisco” sull’intera superficie. Anche se la versione più pubblicizzata è quella in grigio chiaro (Luna Pearl) è possibile acquistare la stampante nella variante nera o rosa (Rosa Blush). All’interno della confezione, oltre al cavo di ricarica è presente un pack di fogli con cui cominciare a stampare le proprie foto ma, seppur votata alla portabilità grazie alle buone specifiche fisiche, non è presente alcuna custodia. Ergo: meglio usarla in casa!

Funzionamento ed User Experience

SprocketNE-7HP Sprocket New Edition è una stampante fotografica che amo definire “istantanea”, anche se non lo è nel vero senso della parola perchè, al contrario della 2 in 1, non scatta foto. Per stampare necessita del classico accoppiamento con uno smartphone attraverso l’app ufficiale, che rileva l’apparecchio tramite connessione Bluetooth. La New Edition viene riconosciuta come Sprocket 200, un modello essenzialmente identico a quello analizzato, ma meno recente. La carta utilizzata per stampare le foto è la ZINK Zero Ink (proprietaria) di dimensioni 5,08 x 7,6 cm, venduta in pack da 10 fogli. Si tratta di carta fotografica adesiva, un po’ più piccola dei fogli che troviamo in altre stampanti simili.

Per produrre le foto, come per magia, la stampante non necessita di cartucce di inchiostro, e stampa con testina termica in circa 30 secondi senza nemmeno fare troppo rumore. Di contro, però, la tonalità dei colori è tarata verso il basso, con un effetto un po’ spento facilmente aggirabile tramite software con i vari comandi presenti nell’utility di modifica (luminosità, contrasto e saturazione). Dal punto di vista della personalizzazione delle foto, l’applicazione Sprocket è più curata e profonda di quello che mi immaginavo, perchè permette una customizzazione dello scatto davvero interessante. Tra i settaggi troviamo un po’ di tutto, dai filtri alle cornici, passando per stickers ed oggetti di contorno come item di abbellimento e animazioni in 2D. È anche presente una sorta di “realtà aumentata” grazie alla quale la stampante memorizza (per poi “scansionare”) informazioni come posizione e foto correlate. Per aumentare la sensazione di avere tra le mani una fotocamera istantanea, l’app Sprocket possiede la funzione di scatto, grazie alla quale simulare lo “scatta e stampa” istantaneo, appunto. È anche presente la registrazione video, che consente di frammentare il filmato in più istantanee da stampare singolarmente o in un layout a griglia.

SprocketNE-8Ho approfittato della Sprocket New Edition nel periodo pasquale, immortalando il magnifico paesaggio delle Dolomiti Lucane, una splendida area della Basilicata in provincia di Potenza. Il risultato finale mi ha lasciato piuttosto soddisfatto, al netto delle tonalità spente e del formato della carta, un po’ troppo piccolo. Se non avete troppe pretese, il risultato vi colpirà; il prodotto si indirizza bene a chi intende personalizzare simpaticamente qualche ricordo, senza eccessiva qualità e precisione dei colori, e soprattutto se non si desidera possedere un album fotografico di livello professionale. Come ultimo appunto, pensate bene a cosa stampare perchè il costo dei fogli, salvo promozioni, non è particolarmente conveniente: il pack costa 9,99€, praticamente 1€ a foto.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite la pagina Facebook.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

VALUTAZIONE
Commento finale
HP Sprocket New Edition è un prodotto sfizioso, sicuramente non essenziale al giorno d’oggi, e meno caratteristico delle 2 in 1. Tuttavia, ritrovarsela in casa per stampare piccoli ricordi è sicuramente un’opzione interessante e simpatica, che porta a produrre foto caratteristiche da appiccicare nella stanza o in un album dei ricordi.
7,5
Progettazione e materiali 7,5 Design 7,8 Qualità 7 Caratteristiche extra 8
PRO
Applicazione curata e profonda
Prodotto interessante
CONTRO
Qualità e formato non al top

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.