Anni fa era uno strumento utile perlopiù ai fotografi professionisti, oggi non ne se può fare a meno neppure in giro: il treppiedi sta vivendo un periodo di rivoluzione ed entusiasmo, complice l’incredibile potenziamento della multimedialità sui Social Network, dalla possibilità di condividere i contenuti in un istante, alla forza dello streaming permesso da ormai quasi tutte le app sociali.
A dominare il mercato dei treppiedi è l’italianissima Manfrotto, società vicentina nata a fine anni ’60 che oggi esporta i propri prodotti in tutto il mondo attraverso un canale di distribuzione proprietario, Manfrotto Distribution.
Con il proliferare degli unboxing, delle dirette Facebook – a proposito, ecco come si disattivano – e dei video a 360 gradi, ho pensato di dare uno sguardo al mercato e cercare un treppiedi che potesse coniugare ottime specifiche tecniche con una buona progettazione a vantaggio del comfort e della versatilità. La ricerca mi ha condotto verso Manfrotto Pixi Evo, un treppiedi da tavolo leggerissimo su cui è possibile installare un comodo supporto smartphone, SMART Clamp, per passare facilmente dalla fotocamera al telefono.

Manfrotto Pixi Evo: Specifiche tecniche

Altezza (min-max) 10.5 cm – 20 cm
Lunghezza max 20.5 cm
Attacco superiore Vite da 1/4”
Portata max 2.5 kg
Materiali Alluminio, tecnopolimero
Tipo gamba Tubo singolo
Tipo bloccaggio Pulsante
Numero sezioni 2
Peso 260 gr

Le due configurazioni

IMG_0651Il made in Italy fa impazzire il mondo, è spesso oggetto di scopiazzature mal riuscite e di produttori che, invano, tentano di riproporre la stessa qualità dei prodotti nostrani. Una volta rimosso il Pixi Evo dalla confezione originale, ci si accorge subito di avere tra le mani un treppiedi di qualità premium, progettato meticolosamente e realizzato con materiali pregiati.
Come detto, il Pixi Evo è un treppiedi da tavolo, adatto, cioè, a scatti e video a bassa altezza. Nello specifico, sono due le possibili configurazioni del prodotto, regolabili tramite l’apposita levetta posta sulla parte sferica del corpo.
La prima configurazione spinge le gambe alla massima apertura, portando il corpo centrale a un’altezza di circa 5 cm – complessivamente, il treppiedi arriva a 16 cm.
Con la seconda modalità di estensione, le gambe si distendono meno permettendo di raggiunge l’altezza massima di 20 cm, che per certi versi potrebbe non bastare – personalmente ho avuto qualche difficoltà nell’inquadrare in toto prodotti più grandi di uno smartphone.

Pulsanti e base

IMG_0648Dietro la progettazione del Pixi Evo pare esserci stato un ottimo studio di usabilità in favore dell’esperienza utente, concretizzatosi in pulsanti piuttosto semplici da utilizzare e mai scomodi in termini di resistenza e pressione. I tasti per distendere le gambe sono grandi e zigrinati; la levetta per cambiare l’altezza massima è studiata per favorire l’interazione, con una forma che invita a spingere verso l’immagine che raffigura la configurazione desiderata. Anche la levetta per regolare la resistenza della testina è stata progettata con un occhio di riguardo verso l’usabilità, adottando i bordi arrotondati e una dimensione intelligente.
La fessura centrale sul corpo circolare consente all’utente di posizionare verticalmente la fotocamera, permettendo scatti e riprese in diverse angolazioni. Ovviamente non si tratta di una testa fluida, ma le possibili inclinazioni garantite da questo sistema sono pressochè infinite.

IMG_0663Per fissare la fotocamera alla base – tramite vite da 1/4” – è necessario interagire con una ruota disposta nella parte inferiore dell’attacco, anch’essa molto semplice da utilizzare. È proprio sulla base che possiamo installare la SMART Clamp, ovvero il supporto per smartphone. È un prodotto molto simile alle soluzioni per auto – come questo Taotronics – con larghezza regolabile tramite un sistema a molla. Le pareti sono leggermente gommate per non rischiare di graffiare lo smartphone, con zigrinature che favoriscono la presa e l’aggancio al supporto.

Design e versatilità

IMG_0653Il Pixi Evo è decisamente uno dei treppiedi più utili per registrare vlog in giro, con e senza SMART Clamp. La struttura in alluminio ha permesso a Manfrotto di contenere il peso complessivo fino a 260 grammi, praticamente una sciocchezza per chi è abituato a viaggiare con prodotti tecnologici. Le dimensioni contenute fanno il resto, ma non dobbiamo dimenticare le qualità estetiche: il prodotto è disponibile in 3 versioni, e quello che vedete in questo articolo è probabilmente il modello più originale e carino, contraddistinto da dettagli in rosso su un colore primario tra il grigio chiaro e il grigio scuro. L’unica pecca dell’intero prodotto è l’assenza di una custodia da viaggio.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

VALUTAZIONE
Commento finale
Se siete alla ricerca di un treppiedi compatto da portare in giro senza troppe complicazioni, o per registrare video a bassa altezza rispetto al piano d’appoggio, il Pixi Evo fa decisamente al caso vostro. Il prodotto Manfrotto ha confermato tutte le mie aspettative: è pratico, funzionale, con un bel design e molto versatile - soprattutto con la SMART Clamp, che va acquistata a parte. Personalmente va a colmare una lacuna non indifferente a livello pratico per ciò che concerne unboxing e vlog.
8,5
Progettazione e materiali 9 Design 8,5 Caratteristiche tecniche 8 Comfort 9
PRO
Progettazione all'insegna dell'esperienza utente
Qualitativamente eccezionale
Comodo e versatile
CONTRO
Non è presente la custodia da viaggio

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.