Avrei voluto avere il tempo di scrivere prima questa recensione, ma la programmazione degli articoli su NextGen Tech è stata (fortunatamente) ricca e continua. Tuttavia, anche se l’estate è ormai alle porte è giusto dare spazio a un braccialetto fitness di assoluto spessore, uno dei pochi veri coach a disposizione dell’utente attualmente presenti sul mercato: il Moov Now. Durante questi mesi ho provato diversi braccialetti – ecco le recensioni di Xiaomi Mi Band 1S Pulse e Fitbit Flex – ma il Now ha decisamente una marcia più in termini di interazione con l’utente e stimolo per il raggiungimento degli obiettivi.

Specifiche tecniche

Bluetooth 4.0
Sensori Accelerometro, giroscopio, magnetometro
Impermeabile SI
Autonomia Coaching mode: 100 gg, Activity tracker: 6 mesi
Peso Circa 6 gr

Moov Now

Presentazione, materiali e design

IMG_0522Che non si tratti di un activity tracker tradizionale, Moov Now lo mette in chiaro fin dalla confezione. Le informazioni presenti sulla scatola anticipano la natura multidisciplinare del braccialetto, in grado di supportare sessioni di allenamento per 5 sport diversi. All’interno della confezione troviamo due braccialetti di lunghezza differente: idealmente, quello più lungo (32.5 cm) va messo alla caviglia, mentre quello più corto (22.5 cm) va al polso. Non si tratta esclusivamente di una scelta estetica, ma è tutto studiato per garantire all’utente il massimo livello di supporto durante le sessioni di tracking, in quanto determinate attività (come l’allenamento in casa) necessitano di un Now opzionale. Considerando che la confezione prevede un solo core, l’acquisto di un secondo Now si potrà fare in un secondo momento, se davvero necessario.

IMG_0532Il campione testato per la recensione è il modello stealth, ma Moov Now è disponibile in diverse colorazioni – tra cui i nuovi arrivati: azzurro, arancione e rosa. Il cinturino è in silicone, resistente e flessibile, contraddistinto da una serie di fori. Due di questi, a seconda della grandezza del vostro polso o della vostra caviglia, serviranno per agganciare la parte terminale in modo del tutto simile agli orologi. Sebbene si tratti di un sistema più che collaudato e sicuro, il Now presenta un grande difetto di progettazione: la parte terminale è removibile, caratteristica non solo inutile ma anche potenzialmente dannosa, in quanto durante l’utilizzo potremmo perderla e non ritrovarla mai più.

IMG_0536Tutto il cuore tecnologico del braccialetto è custodito all’interno di una capsula circolare con un piccolo pulsante utilizzato per l’accoppiamento con lo smartphone e la rilevazione del sensore prima dell’allenamento. Anche la batteria trae ispirazione dal mondo degli orologi: il Moov Now presenta un modulo CR2032 usa-e-getta da sostituire 2 volte all’anno, circa, a fronte di una spesa minima.

Utilizzo quotidiano

Moov Now non è un activity tracker simile a quelli menzionati nell’introduzione, dunque non è direttamente comparabile alle soluzioni Xiaomi, Fitbit e derivati. Il braccialetto Moov è un vero e proprio allenatore, capace di tracciare e supportare più di 5 attività sportive diverse:

  • Running
  • Spinning
  • Nuoto
  • Boxe
  • Allenamento in casa

2016-06-11 11.55.11Sono queste le macro-categorie gestibili dal coach, a loro volta esplorabili su più livelli. Ad esempio, l’allenamento in casa permette di scegliere tra l’ampio ventaglio di attività supportate, allenando tutto il corpo secondo le moderne sessioni di training della durata di 7, 15 o 30 minuti. A rendere l’allenamento più coinvolgente e gratificante ci pensa il grande supporto software che il team ha messo a disposizione; infatti, per qualsiasi attività sportiva scelta, il Now ci permetterà di ottenere statistiche aggiornate in tempo reale, come la progressione attuale (nel caso di running e spinning), sequenze dimostrative, timer e valutazione delle performance.

Per non lasciare niente al caso, prima di avviare una sessione l’applicazione ci chiederà di fare un test con il Moov, rilevandone i movimenti grazie ai sensori a bordo del core; utilizzando i dati, l’applicazione cercherà di correggere i nostri errori in tempo reale, consentendoci di migliorare l’esecuzione degli esercizi e sfruttare i consigli per le sessioni successive. Non trattandosi di un vero e proprio activity tracker, Moov Now non mette a disposizione un pedometro, bensì rileva l’attività fisica intensa calcolandone il tempo di esecuzione e le calorie bruciate. I sensori, dunque, non lavorano in background quando il braccialetto è al polso o alla caviglia, ma cominciano a sincronizzare i dati quando l’utente avvia una sessione. Grazie a questo espediente l’autonomia sarà l’ultimo dei pensieri, costringendo l’utente a sostituire la batteria ogni 6 mesi circa.

Ulteriori informazioni

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità, continua a seguire la rete Social di Nextgentech.it, tramite i canali Facebook, Twitter, Youtube e Google+.

CONDIVIDI SU:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

VALUTAZIONE
Commento finale
Moov Now è molto più di un semplice activity tracker che conta il numero di passi fatti durante la giornata. Al momento, si tratta di un braccialetto fitness unico nel suo genere, che non teme confronti e rivali. Per poco più di 50€ ci si porta a casa un coach indossabile dal design originale con un’applicazione completa, versatile e ricca di contenuti, indirizzata verso il raggiungimento degli obiettivi sportivi prefissati. Se i braccialetti succitati non vi hanno mai convinto per la loro utilità, forse è il caso di volgere lo sguardo verso il Moov Now.
8
Progettazione e materiali 7,5 Design 8 Software 8,5
PRO
Originale
Ottimo motivatore
Prezzo contenuto
CONTRO
Nulla da segnalare

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.